Restauro Berkel


Dal 1898 le affettatrici e le bilance Berkel continuano ad essere oggetto di un vasto mercato e di un forte apprezzamento.

Il primo esemplare venne realizzato dal signor Van Berkel, macellaio di Rotterdam, che realizzò il primo prototipo per il taglio della carne e dei salumi.

Le affettatrici Berkel a volano sono le più antiche e sono ancor oggi ricercate per la precisione meccanica, il design vintage ed elegante e la qualità dei materiali.


Alessandro Donadoni, fondatore dell’azienda nel 1964, ha lavorato IN BERKEL per molti anni prima di mettersi in proprio e oggi recupera e restaura questi preziosi manufatti riportandoli al loro splendore e funzionalità originali, al fine di essere riutilizzati in ambito commerciale, privato o d’ esposizione.

L’esperienza e la serietà che contraddistingue Donadoni Bilance permette a questi preziosi reperti firmati Berkel di essere nuovamente utilizzati o collezionati.

Berkel

Le fasi del restauro


1. SMONTAGGIO

Lo smontaggio dei manufatti Berkel avviene con la massima attenzione e ogni pezzo viene minuziosamente controllato. Vengono divisi i particolari da cromare, da pulire e spazzolare, da sabbiare e da verniciare. Nel caso in cui alcuni componenti risultassero danneggiati, vengono ricostruiti ad hoc o recuperati dalla casa madre come ricambi ufficiali Berkel.

2. LAVAGGIO

Ogni pezzo viene lavato mediante strumentazioni apposite per rimuovere eventuali residui presenti sulla superficie.

La prima delle molte fasi necessarie per riportare i pezzi al loro antico splendore!

3. SABBIATURA

La sabbiatura erode lo strato superficiale di ogni pezzo, ripulendolo da residui di vernice, calcificazioni, ossido ed eventuali rivestimenti.

4. STUCCATURA

La stuccatura dei singoli pezzi avviene per apprestarli alla successiva applicazione di vernici.

5. VERNICIATURA

Per la verniciatura utilizziamo verniciatori esterni della provincia di Varese (luogo dove vengono prodotte ancor oggi la maggior parte delle affettatrici e sedi dei maggiori marchi come BERKEL stessa, Omas, Kolossal, Italiana macchi, Omega). Vengono applicati più strati di trattamento, dopo una prima mano di fondo che permette di raggiungere una superfice liscia e omogenea.

6. DECORAZIONE

La decorazione dei prodotti Berkel viene eseguita attraverso aerografi o decalcomanie a base di acqua originali. Le applicazioni delle stesse e la creazione degli inconfondibili “profili oro” vengono eseguiti ancora tutti a mano.

7. LUCIDATURA

Per la lucidatura si passa una mano di vernice trasparente su ogni singola componente che protegge le decorazioni e la verniciatura rossa da ogni agente esterno per poi procedere ad una successiva lucidatura manuale della macchina.

8. MONTAGGIO

Alla fine dell’opera le componenti vengono rimontate con minuziosa attenzione. Si procede al cambio lama (originale BERKEL) al cambio delle pietre di affilatura e al montaggio del piatto scannellato e della guantiera nella famosa OPALINA (materiale simile a marmo bianco) con loghi originali incisi. La bilancia o affettatrice Berkel torna a splendere nel suo fascino originale come se fosse appena prodotta.

CONTATTACI!


Un nostro incaricato ti risponderà nel più breve tempo possibile



    Ho letto e accetto la Privacy Policy*